Chiodo arrugginito

Osservi il telefono aspettando una chiamata
una voce diversa da quella della tua ombra
compagna silenziosa e discreta, ma esigente
petrolio denso che assorbe le tue emozioni
ha mangiato la luce e le speranze,
quello che amavi non ti affascina più
hai perso il gusto di creare
la pietra è senza forma e non ti parla,
l’orologio ha smesso di camminare
il tuo settimo giorno inizia a durare troppo,
non è riposo, adesso è morte
ti senti un chiodo arrugginito sopra una panchina
utile solo a strappare pantaloni
decine di anni ad aspettare la decomposizione
per poi finire dimenticato,
vorresti che qualcuno ti inchiodasse
unisse il tuo destino a quello del legno,
invece sei solo ed ossidato, dal tempo consumato
eppure anche un fiore finto dona colore ad un cimitero.

Daniele Corbo

Immagine: Rust and Dew (Francesca Rossi)

6 commenti Aggiungi il tuo

  1. Le perle di R. ha detto:

    Complimenti Daniele.

    "Mi piace"

  2. silviacavalieri ha detto:

    Possiamo essere utili in molti, piccoli modi, che volte sfuggono alla nostra stessa valutazione… e che la domenica sia domenica!

    "Mi piace"

  3. fulvialuna1 ha detto:

    La chiusa è la speranza…

    "Mi piace"

    1. Mi fa piacere che tu l’abbia colta, perché non è stata notata da tutti…

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.