Disuguaglianze nell’istruzione collegate all’invecchiamento cognitivo nelle donne

Lauren at the golden age Painting by Lia Ferreira |

È probabile che i miglioramenti nell’accesso all’istruzione per le ragazze nell’ultimo secolo nel Regno Unito abbiano ridotto le differenze nell’invecchiamento cognitivo tra uomini e donne, riducendo potenzialmente le disparità sessuali nel rischio di demenza, rileva un nuovo ampio studio di coorte condotto dall’UCL. Sebbene la ricerca precedente indichi che le donne sono a più alto rischio di demenza rispetto agli uomini, lo studio, appena pubblicato su The Lancet Public Health, ha scoperto che le disuguaglianze storiche nei livelli di istruzione erano parzialmente responsabili delle differenze nell’invecchiamento cognitivo tra uomini e donne, che potenzialmente contribuiscono alla disparità legata al sesso nel rischio di demenza. Utilizzando i dati combinati dell’English Longitudinal Study of Aging (ELSA) e dello studio Whitehall II, i ricercatori hanno valutato l’impatto dell’istruzione e della coorte di nascita sulle differenze nelle traiettorie di “memoria” e “fluidità” di 15.924 partecipanti nati tra il 1930 e il 1955. La memoria è stata valutata chiedendo ai partecipanti di memorizzare un elenco di parole e quindi richiamarne il maggior numero possibile entro due minuti. La fluidità è stata valutata chiedendo ai partecipanti di elencare quanti più animali possibile entro un minuto. Nel complesso, il team ha scoperto che le donne hanno ottenuto risultati migliori degli uomini nel test della memoria, con differenze più marcate riscontrate nelle donne nate più di recente. Inoltre, è stato anche riscontrato che le donne sperimentano tassi di declino della memoria più lenti rispetto agli uomini. Dato che le scarse prestazioni nei test di memoria e fluidità sono fortemente associate alla demenza, gli autori concludono che l’aumento delle opportunità educative che portano a miglioramenti nella cognizione di mezza età per le donne può quindi ridurre le differenze di sesso nel rischio di demenza per le generazioni future. Condotto con i ricercatori dell’Istituto nazionale francese di salute e ricerca medica, lo studio è ritenuto il primo del suo genere su questa scala a valutare in modo completo le differenze di sesso nei risultati cognitivi che esamina anche il ruolo dei cambiamenti secolari (a lungo termine) nell’istruzione. I risultati suggeriscono che tra le persone istruite nella prima metà del 20 ° secolo, le disuguaglianze di genere nell’accesso all’istruzione hanno portato a livelli di istruzione inferiori tra le donne e questo probabilmente ha avuto un impatto negativo sull’invecchiamento cognitivo e quindi ha aumentato il rischio di demenza per le donne. Questo studio suggerisce che questo potrebbe cambiare in futuro, con la diminuzione delle disparità nell’accesso all’istruzione, evidenziando l’importanza di un accesso equo all’istruzione per la salute, in particolare nei paesi in cui l’accesso all’istruzione per donne e ragazze è ancora limitato. Non è possibile concludere definitivamente in questa fase che le differenze nel rischio di demenza tra uomini e donne saranno ridotte, perché hanno studiato solo due componenti della funzione cognitiva e l’educazione non è l’unico fattore che influenza il rischio di demenza. Tuttavia, la tendenza che emerge qui suggerisce che l’aumento dell’accesso a livelli più elevati di istruzione potrebbe comportare un migliore invecchiamento cognitivo e quindi una riduzione delle differenze relative al sesso nel rischio di demenza in futuro.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Sex differences and the role of education in cognitive ageing: analysis of two UK-based prospective cohort studies” by Mikaela Bloomberg, MSc  et al. Lancet Public Health

Immagine: Lauren at the golden age (Lia Ferreira)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.