Gli incendi fanno diminuire la salute mentale

Risultato immagini per Wildfire

Nel 2018, una linea di trasmissione elettrica difettosa ha acceso il fuoco nel nord della California, bruciando alla fine 239 miglia quadrate e diverse comunità, inclusa la città di Paradise, che è stata distrutta al 95%. Almeno 85 persone sono morte. Le strutture sono state ricostruite, ma alcune cose sono peggiori. In un documento pubblicato il 2 febbraio 2021 sull’International Journal of Environmental Research and Public Health , gli scienziati dell’Università della California di San Diego, con colleghi altrove, descrivono problemi di salute mentale cronici tra alcuni residenti che hanno sperimentato il fuoco in vari gradi. L’esposizione diretta a incendi su larga scala ha aumentato significativamente il rischio di disturbi della salute mentale, in particolare disturbo post-traumatico (PTSD) da stress e depressione. Hanno cercato i sintomi di questi disturbi particolari perché è noto che gli eventi emotivamente traumatici nella vita di una persona li innescano. Si è scoperto che traumi preesistenti infantili o disturbi del sonno aggravano i problemi di salute mentale, ma sembravano ridurli fattori come la resilienza personale e la consapevolezza. Hanno mostrato il cambiamento climatico come un fattore di stress cronico per la salute mentale. Non è come la pandemia, in quanto è qui per un periodo di tempo e può essere mitigata con vaccini e altre misure. Il cambiamento climatico è il nostro futuro e c’è bisogno di un’azione immediata per rallentare i cambiamenti in atto sul pianeta e sul nostro benessere. Il team ha condotto una serie di valutazioni sulla salute mentale sui residenti che erano stati esposti al fuoco dei boschi sei mesi dopo l’incendio e su quelli molto più lontani. Circa due terzi di quelli testati erano residenti che vivevano a Chico o nei dintorni, una città della California settentrionale situata a circa 10-15 miglia dal centro dell’incendio. Il terzo rimanente erano residenti di San Diego che vivevano a circa 600 miglia dall’incendio e presumibilmente non erano stati colpiti. I ricercatori hanno scoperto che i residenti della California settentrionale hanno sperimentato aumenti misurabili di disturbi post-traumatico da stress, depressione e ansia, che sono stati peggiorati dalla vicinanza e dall’esposizione al fuoco da campo o da precedenti esperienze avverse che coinvolgono traumi infantili, come abuso e abbandono. I problemi di salute mentale cronici alimentati dal fuoco selvaggio sono stati tuttavia migliorati dall’esercizio fisico, dalla consapevolezza e dal supporto emotivo, che possono contribuire alla resilienza personale e alla capacità di riprendersi dopo eventi stressanti della vita. La cosa preoccupante è che gli eventi di vita stressanti come il fuoco dei boschi stanno diventando più frequenti, a causa dei cambiamenti climatici. Dagli anni ’70, l’estensione degli incendi in California è aumentata del 400%. Anche se una linea di trasmissione difettosa potrebbe aver acceso il fuoco nel 2018, fa parte di una tendenza globale disastrosa multi-decennale alimentata dal riscaldamento climatico causato dall’uomo. Attraverso l’essiccazione evaporativa dell’aria, del suolo e degli alberi, il riscaldamento agisce come un moltiplicatore di forza. Entro il 2030, è probabile che il riscaldamento si amplifichi del 50%. Questo studio sorprendente, se non scioccante, identifica la malattia mentale come un grave rischio per i prossimi decenni. Non solo in California, ma nel mondo. Il cambiamento climatico incontrollato previsto per la seconda metà di questo secolo potrebbe avere un impatto grave sul benessere mentale della popolazione globale. Bisogna trovare modi per promuovere la resilienza individuale.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Chronic Mental Health Sequelae of Climate Change Extremes: A Case Study of the Deadliest Californian Wildfire” by Jyoti Mishra et al. International Journal of Environmental Research and Public Health

Immagine: Wildfire (Maria Kazakova)

Un commento Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.