Ansia da telefonata: perché tanti di noi ce l’hanno e come superarla

Disc phone Painting by Ylenia Giuliano |

Rimanere in contatto con i propri cari senza vederli di persona è diventato ancora più importante durante la pandemia. Ma per alcune persone, effettuare o ricevere chiamate è un’esperienza stressante. L’ansia da telefono – o telefobia – è la paura e l’evitamento delle conversazioni telefoniche ed è comune tra le persone con disturbo d’ansia sociale. Avere odio per il tuo telefono non significa necessariamente che hai ansia da telefono, anche se i due possono essere correlati. Ci sono, ovviamente, molte persone a cui non piace fare o ricevere chiamate. Ma se questa antipatia ti fa provare alcuni sintomi, potresti avere ansia da telefono. Alcuni sintomi emotivi dell’ansia da telefono includono ritardare o evitare di effettuare chiamate a causa di ansia intensificata, sentirsi estremamente nervosi o ansiosi prima, durante e dopo la chiamata e ossessionarsi o preoccuparsi di ciò che dirai. I sintomi fisici includono nausea, aumento della frequenza cardiaca, mancanza di respiro, vertigini e tensione muscolare. Se ti senti così, non sei solo. Un sondaggio del 2019 sugli impiegati del Regno Unito ha rilevato che il 76% dei millennial e il 40% dei baby boomer hanno pensieri ansiosi quando squilla il telefono. Per questo motivo, il 61% dei millennial eviterebbe completamente le chiamate, rispetto al 42% dei baby boomer. Se soffri di questi sintomi, ci sono alcune cose che puoi fare per renderlo più facile. Parlare al telefono può essere scoraggiante perché siamo limitati ai soli suoni delle nostre voci. In assenza di tutti gli altri segnali sociali, inclusi i gesti, il linguaggio del corpo e il contatto visivo, spesso possiamo sentirci autocoscienti del suono delle nostre voci e della nostra scelta delle parole. Grazie alla tecnologia, spesso possiamo passare giorni, settimane o addirittura mesi senza parlare direttamente con gli altri al telefono. Uno studio ha rilevato che le persone ansiose preferiscono inviare messaggi di testo alle telefonate, classificandolo come un mezzo superiore per il contatto espressivo e intimo. Alcune persone optano per gli SMS perché danno loro il tempo di pensare alla formulazione dei loro messaggi, offrendo l’opportunità di essere informali. In alcuni casi, sviluppano una personalità diversa separata e in contrasto con il loro sé della vita reale, più reticente. La ricerca suggerisce anche che l’ansia da telefono è correlata a una preoccupazione per ciò che l’altra persona pensa di loro. Eliminando la reazione immediata degli altri nelle conversazioni vocali, i messaggi di testo possono offrire a coloro che soffrono di ansia da telefono un modo per stabilire contatti sociali senza timore di rifiuto o disapprovazione. Un altro motivo per cui le telefonate a volte possono sembrare opprimenti è la pressione che deriva dall’essere al centro dell’attenzione di qualcun altro. Nelle conversazioni faccia a faccia, abbiamo diverse distrazioni nel nostro ambiente; come guardare fuori dalla finestra o, ironia della sorte, controllare le notifiche delle chiamate perse sui nostri telefoni. Questo può rendere l’interazione più informale e il flusso della conversazione in modo naturale. Durante una chiamata, non ci sono distrazioni esterne, quindi può sembrare che i riflettori siano puntati su di noi per rispondere immediatamente alle domande. Anche le pause possono essere estremamente scomode. Di persona, puoi vedere quando qualcuno è distratto o pensa, ma al telefono brevi silenzi possono sembrare imbarazzanti. Ci stiamo inoltre abituando a poter rivedere email, messaggi e post sui social media prima di premere il pulsante di invio, quindi una conversazione telefonica può sembrare impulsiva e rischiosa. È facile rimandare o evitare completamente le chiamate quando ti senti ansioso, ma più procrastini, peggiore sarà l’ansia. La buona notizia è che non devi soffrire in silenzio o tramite messaggi di testo. Esistono diverse tecniche utili che possono aiutarti a rompere lo schema. Rispondi al telefono!!! Uno dei modi più efficaci per superare l’ansia del telefono è esporsi a più telefonate. Più lo fai, meno diventa opprimente. È anche probabile che l’ansia del tuo telefono sia collegata a una mancanza di esperienza. Più pratica fai, meno ansioso e più sicuro ti sentirai. Puoi iniziare questo processo facendo un elenco delle persone con cui devi parlare al telefono, come amici o colleghi, e analizzarle riflettendo su cosa ti rende ansioso nella chiamata. Ad esempio, si potrebbe avere timore di commettere un errore o sentirsi giudicato. Quando la chiamata è finita, riconoscere il tuo successo ti aiuterà a rimanere motivato per la prossima chiamata. Se hai provato a combattere l’ansia del telefono o pensi di poter trarre vantaggio dalla ricerca di un aiuto professionale, la consulenza è un’ottima opzione e sono disponibili numerose terapie per questo problema. La terapia cognitivo comportamentale è un trattamento molto efficace per l’ansia sociale e c’è un’opzione online che potrebbe essere un’alternativa adatta se ti senti un po ‘nervoso nel parlare con qualcuno di persona.

Daniele Corbo

Bibliografia: The Conversation

Immagine: Disc phone (Ylenia Giuliano)

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Emma Saponaro ha detto:

    Interessante profilo per caratterizzare un personaggio del mio giallo. Grazie

    "Mi piace"

    1. Mi fa piacere averti dato un’idea😊

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.