Le persone vogliono migliorare la salute mentale facendo esercizio, ma lo stress e l’ansia si intromettono

Anxiety Painting by Helena Wierzbicki |

Una nuova ricerca della McMaster University suggerisce che la pandemia ha creato un paradosso in cui la salute mentale è diventata sia una motivazione che una barriera all’attività fisica. Le persone vogliono essere attive per migliorare la loro salute mentale, ma trovano difficile fare esercizio a causa dello stress e dell’ansia, affermano i ricercatori che hanno intervistato più di 1.600 soggetti nel tentativo di capire come e perché la salute mentale, l’attività fisica e il comportamento sedentario sono cambiati nel corso del tempo nel corso della pandemia. I risultati sono descritti nella rivista PLOS ONE.
Mantenere un programma di esercizio fisico regolare è difficile nel migliore dei casi e le condizioni che circondano la pandemia COVID-19 potrebbero renderlo ancora più difficile. Anche se l’esercizio ha la promessa di ridurre l’ansia, molti intervistati si sono sentiti troppo ansiosi per fare esercizio. Allo stesso modo, sebbene l’esercizio riduca la depressione, gli intervistati che erano più depressi erano meno motivati ​​a diventare attivi e la mancanza di motivazione è un sintomo della depressione. Gli intervistati hanno riportato un maggiore stress psicologico e livelli moderati di ansia e depressione innescati dalla pandemia. Allo stesso tempo, l’attività aerobica è diminuita di circa 20 minuti a settimana, l’allenamento della forza è diminuito di circa 30 minuti a settimana e il tempo di sedentarietà è aumentato di circa 30 minuti al giorno rispetto a sei mesi prima della pandemia.
Coloro che hanno riportato i maggiori cali dell’attività fisica hanno anche sperimentato i peggiori risultati di salute mentale, hanno riferito i ricercatori, mentre gli intervistati che hanno mantenuto i loro livelli di attività fisica sono andati molto meglio mentalmente. I ricercatori hanno anche scoperto che le disparità economiche hanno avuto un ruolo, in particolare tra i giovani adulti. Proprio come altri aspetti della pandemia, alcuni dati demografici sono colpiti più duramente di altri e qui sono le persone con un reddito inferiore che stanno lottando per raggiungere i loro obiettivi di attività fisica. È plausibile che i giovani adulti che in genere lavorano più ore e guadagnano meno manchino di tempo e spazio, il che li sta mettendo a dura prova.

Dopo aver analizzato i dati, i ricercatori hanno progettato un toolkit basato sull’evidenza che include i seguenti consigli per essere attivi:

  • Adotta una nuova mentalità: un po’ di esercizio è meglio di niente.
  • Riduci l’intensità dell’esercizio se ti senti ansioso.
  • Muoviti un po’ ogni giorno.
  • Interrompi il tempo sedentario con pause in piedi o in movimento.
  • Pianifica i tuoi allenamenti come appuntamenti bloccando il tempo nel tuo calendario.

Questi risultati indicano la necessità di ulteriori supporti psicologici per aiutare le persone a mantenere i loro livelli di attività fisica durante i periodi di stress al fine di ridurre al minimo il peso della pandemia e prevenire lo sviluppo di una crisi di salute mentale.

Daniele Corbo

Bibliografia: “A mental health paradox: Mental health was both a motivator and barrier to physical activity during the COVID-19 pandemic” by Jennifer Heisz et al. PLOS ONE

Immagine: Anxiety (Helena Wierzbicki)

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. fulvialuna1 ha detto:

    Interessante.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.