Perché odiamo il suono delle nostre stesse voci?

The Voice Painting by Koraljka Polacek |

I chirurghi specializzati nel trattamento di pazienti con problemi di voce registrano regolarmente i miei pazienti che parlano. Queste registrazioni sono incredibilmente preziose in quanto consentono di tenere traccia di lievi cambiamenti nelle loro voci da una visita all’altra e aiutano a confermare se la chirurgia o la terapia vocale hanno portato a miglioramenti. Eppure è sorprendente quanto possano essere difficili queste sessioni per i pazienti perché molti si sentono visibilmente a disagio nel sentire la loro voce riprodotta.
“Sembro davvero così?” si chiedono, trasalendo. (Si.)
Alcuni diventano così turbati che rifiutano apertamente di ascoltare la registrazione, tanto meno riesaminano i sottili cambiamenti che il medico vuole evidenziare. Il disagio che abbiamo nel sentire le nostre voci nelle registrazioni audio  è probabilmente dovuto a un mix di fisiologia e psicologia.
Per prima cosa, il suono di una registrazione audio viene trasmesso al tuo cervello in modo diverso rispetto al suono generato quando parli. Quando ascolti una registrazione della tua voce, il suono viaggia attraverso l’aria e nelle tue orecchie, ciò che viene chiamato “conduzione aerea“. L’energia sonora fa vibrare il timpano e le piccole ossa dell’orecchio. Queste ossa trasmettono quindi le vibrazioni sonore alla coclea, che stimola gli assoni nervosi che inviano il segnale uditivo al cervello. Tuttavia, quando parli, il suono della tua voce raggiunge l’orecchio interno in un modo diverso. Mentre una parte del suono viene trasmessa attraverso la conduzione aerea, la maggior parte del suono viene  condotta internamente direttamente attraverso le ossa del cranio . Quando senti la tua stessa voce quando parli, è dovuto a una miscela di conduzione sia esterna che interna e la conduzione ossea interna sembra aumentare le frequenze più basse. Per questo motivo, le persone generalmente percepiscono la loro voce come più profonda e più ricca quando parlano. La voce registrata, in confronto, può suonare più sottile e acuta, cosa che molti trovano degna di nota.
C’è una seconda ragione per cui ascoltare una registrazione della tua voce può essere così sconcertante. È davvero una nuova voce, che rivela una differenza tra la tua percezione di sé e la realtà. Poiché la tua voce è unica e una componente importante dell’identità personale , questa discrepanza può essere stridente. All’improvviso realizzi che altre persone hanno sentito qualcos’altro per tutto il tempo. Probabilmente il motivo per cui tanti di noi si agitano all’udire la propria voce non è che la voce registrata sia necessariamente peggiore della nostra voce percepita. Invece, siamo semplicemente più abituati a sentire noi stessi “suonare” in un certo modo.
Uno studio pubblicato nel 2005 ha fatto in modo che i pazienti con problemi di voce valutassero le proprie voci quando presentate loro registrazioni. Avevano anche i medici che valutavano le voci. I ricercatori hanno scoperto che i pazienti, su tutta la linea, tendevano a valutare più negativamente la qualità della loro voce registrata rispetto alle valutazioni oggettive dei medici. Quindi, se la voce nella tua testa castiga la voce che esce da un dispositivo di registrazione, probabilmente è il tuo critico interiore che reagisce in modo esagerato – e ti giudichi un po’ troppo duramente.

Daniele Corbo

Bibliografia: The Conversation

Immagine: The Voice (Koraljka Polacek)

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. silviacavalieri ha detto:

    Mi trovo a far parte del gruppo, a quanto pare numeroso, delle persone che hanno dei problemi con la loro voce registrata, Trovo la mai voce troppo sottile e, in un certo modo, infantile. Corroborata, questa mia scontentezza, dal rilevare che i miei interlocutori, quando mi trovo in un gruppo di persone, mi perdano spesso e volentieri.

    "Mi piace"

    1. A volte l’idea che abbiamo di noi o di un nostro aspetto fa sì che la trasmettiamo agli altri. Magari i tuoi interlocutori ti perdono proprio a causa della tua insoddisfazione della voce che ti da insicurezza.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.