Odi vedere le persone agitarsi? Non sei solo

Mask of Hands, Anxiety Painting by Rivka Korf

Ti senti ansioso, infastidito o frustrato quando vedi qualcuno che si agita? Se è così, potresti soffrire di misocinesia o “odio per i movimenti”. Secondo una nuova ricerca UBC, circa un terzo della popolazione soffre del fenomeno psicologico, che è definito da una forte risposta emotiva negativa alla vista dei piccoli e ripetitivi movimenti di qualcun altro. Lo studio, condotto dal dipartimento di psicologia dell’UBC, è il primo del suo genere sulla condizione ed è stato ispirato da un’esperienza personale di una delle autrici in cui un partner romantico lei ha detto che ha un’abitudine di irrequietezza, di cui non era a conoscenza, e ha confessato di provare molto stress ogni volta che vedeva lei o chiunque altro agitarsi. È un argomento piuttosto interessante da studiare, soprattutto perché hanno scoperto che così tante persone ne sono colpite. Questo studio consisteva in tre parti, che hanno coinvolto un totale di 4.100 partecipanti. Hanno chiesto ai partecipanti di auto-segnalare se hanno sensibilità a vedere le persone agitarsi e, in caso affermativo, hanno quindi valutato l’impatto emotivo e sociale del fenomeno.
Hanno scoperto che un terzo dei partecipanti sentiva sensibilità quando vedeva gli altri agitarsi. Sono influenzati negativamente dal punto di vista emotivo e sperimentano reazioni come rabbia, ansia o frustrazione, nonché una riduzione del divertimento in situazioni sociali, ambienti di lavoro e di apprendimento. Alcuni addirittura perseguono meno attività sociali a causa della condizione. Hanno anche scoperto che questi impatti aumentano con l’età e gli anziani hanno segnalato una gamma più ampia di sfide. Perché le persone sono colpite negativamente quando vedono gli altri agitarsi? Una possibilità che vogliono esplorare è che i loro “neuroni specchio” siano in gioco. 
Questi neuroni si attivano quando ci muoviamo ma si attivano anche quando vediamo gli altri muoversi. Ecco da dove deriva il termine “specchio” perché rispecchiamo i movimenti degli altri nel nostro cervello. Questi neuroni ci aiutano a capire le altre persone e l’intenzione dietro i loro movimenti. Sono legati all’empatia. Ad esempio, quando vedi qualcuno farsi male, potresti anche sussultare, poiché il suo dolore si riflette nel tuo cervello e questo ti fa provare le sue emozioni ed empatizzare con lui. Un motivo per cui le persone si agitano è perché sono ansiose o nervose, quindi quando le persone che soffrono di misocinesia vedono qualcuno che si agita, possono rispecchiarsi e sentirsi ansiosi o nervosi anche loro. Sperano di esaminarlo più da vicino nella loro ricerca futura e se c’è una componente genetica nella sensibilità.
Per coloro che soffrono di misocinesia “Non sei solo. La tua sfida è comune ed è reale.” Come società, dobbiamo riconoscere che molti di voi soffrono silenziosamente di questa sfida visiva e che può avere un impatto negativo sulla propria capacità di lavorare, imparare a scuola e godersi le situazioni sociali. La misocinesia è un fenomeno ampiamente condiviso di cui nessuno ha mai veramente parlato. Iniziando questa discussione, c’è motivo di sperare in una migliore comprensione e risultati. Esiste anche un sito web per coloro che sono interessati a saperne di più sul fenomeno. Si prega di visitare  www.misokinesia.ca  per ulteriori informazioni.

Daniele Corbo

Bibliografia: “Misokinesia is a sensitivity to seeing others fidget that is prevalent in the general population” by Sumeet M. Jaswal, Andreas K. F. De Bleser & Todd C. Handy. Scientific Reports

Immagine: Mask of Hands, Anxiety (Rivka Korf)

6 commenti Aggiungi il tuo

  1. Le perle di R. ha detto:

    Non ne avevo mai sentito parlare.

    "Mi piace"

    1. Effettivamente è una cosa nuova…

      Piace a 1 persona

  2. Ne ero completamente all’oscuro. Grazie sono sempre molto interessanti i tuoi articoli.

    "Mi piace"

    1. Grazie a te, mi fa piacere averti parlato di qualcosa che non conoscevi. 😊

      Piace a 1 persona

      1. Beh di cose e argomenti che non conosco ve ne sono tanti… Il mio moto è: nella vita non si finisce mai d’imparare 😊

        "Mi piace"

      2. Effettivamente è così! 😘

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.