Il morbo di Alzheimer e il Natale

father-christmas |

Il Natale può essere un momento speciale, ma si possono presentare sfide per chi soffre di demenza e per i loro cari. Viaggiare è faticoso, trovarsi in un nuovo luogo è disorientante, incontrare nuove persone mentre si cerca di ricordare i nomi di parenti e amici è faticoso e seguire una conversazione in una stanza piena di distrazioni, musica e risate può essere opprimente. Gli esperti del Centro per la malattia di Alzheimer e i disturbi della memoria del Baylor College of Medicine hanno alcuni suggerimenti per aiutare a rendere questi momenti il ​​più pacifici e significativi possibile:

  • Preparati ad adeguare le tue aspettative in base alla tolleranza del tuo caro al cambiamento. Le immagini, i suoni e gli odori della vacanza stimolano i sensi, mentre le esigenze sociali e i cambiamenti nella routine e nell’ambiente possono innescare una risposta allo stress. Se la persona amata diventa irrequieta o ansiosa, prenditi un “time out” e spostati insieme in una parte tranquilla della casa, siediti fuori o fai una passeggiata insieme.
  •  Invece di aspettarti che la persona amata si mescoli in mezzo alla folla, scegli un posto tranquillo e confortevole e chiedi ai membri della famiglia di avvicinarsi individualmente. Le conversazioni individuali sono più facili per la persona amata rispetto alle discussioni con più interlocutori.
  • Evita di interrogare la persona amata. Non testare la loro memoria, ad esempio, “Ti ricordi chi è questo?” Invece, presenta ogni persona per nome e relazione, ad esempio “Questa è Lara, tua nipote di Roma”.
  • Includi la persona amata negli eventi della giornata. Assegna loro un compito: piega i tovaglioli, apparecchia la tavola, ordina le posate, disponi i fiori o incarta i regali. Dai valore alla loro partecipazione rispetto all’esecuzione di qualsiasi compito.
  • Affidati ai ricordi. La memoria della persona amata per le cose passate è più forte del ricordo a breve termine. Canta canzoni classiche delle feste, chiedi dei ricordi d’infanzia, racconta storie familiari.
  • Rispetta la routine il più possibile. Se un breve pisolino, uno speciale programma televisivo o una passeggiata di mezzogiorno è consuetudine per la persona amata, prova a incorporarlo ovunque tu stia celebrando. Ciò include l’assunzione di farmaci.
  • Sii consapevole del tuo livello di stress e di come stai comunicando. Le emozioni sono contagiose e potresti “trasferire” il tuo umore alla persona amata. Se ti senti frustrato, stressato o ansioso, anche la persona di cui ti prendi cura lo diventa. Se hai bisogno di aiuto, chiedilo.

Daniele Corbo

Bibliografia: Baylor College of Medicine

Immagine: THE LETTER (Paola Imposimato)

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. Le perle di R. ha detto:

    Ottimi consigli 🙂

    "Mi piace"

  2. mariluf ha detto:

    Grazie!!!!!

    "Mi piace"

  3. marisasalabelle ha detto:

    Il Natale è estremamente stressante per tutte le persone che soffrono di disturbi psichici

    "Mi piace"

    1. Verissimo, in generale tutte le feste

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.