Il foglio

Le delusioni sono relative
dipendono da te
la colpa è solo tua
perché sono proporzionali alle aspettative

Cieli scuri

Anche oggi non ci capisco nulla
può essere una sera senza luna
nel buio ti seguono i fantasmi
sopra di te avvoltoi

Il vuoto tra noi

Dormi ancora un po’ ti prego
così che possa guardarti mentre annego
tra un mare di sogni nero
mentre vado a fondo domani il tuo ego
….

Pace dentro

Mi fai sentire meno depresso,
quando ti vedo mi apri un mondo
sei una luce, mi illumini fino in fondo
e se cado fa lo stesso
….

Felicità imperfetta

Chissà perché scrivo quando piove?
quando esco seduto su una panchina
con me porto poche cose
un taccuino, una matita e il portafoglio.

Tre minuti dove parlo della mia storia

Niente di più niente di meno di quello che provo
A sentire urla da quando ne ho memoria
Sono stanco e non vorrei mai viverlo di nuovo.
A tavola era sempre una tragedia