Il “sentirsi obbligati” può influire sulle relazioni durante l’allontanamento sociale

Molti di noi si sentono obbligati a compiere azioni per i propri cari, come chiamare più frequentemente o fare una commissione per un amico anziano, durante questo periodo di distanza sociale. I ricercatori riferiscono che obblighi e atti di gentilezza quotidiani possono aiutare a rafforzare le relazioni, mentre obblighi più sostanziali possono mettere a dura prova le relazioni.