Il cranio umano segue il rapporto aureo

Il rapporto aureo è stato osservato nelle dimensioni del cranio umano, ma non in altri mammiferi. I risultati possono avere importanti implicazioni antropologiche ed evolutive.