Ascoltare

Osservo le persone e vedo i loro occhi soli,
si portano dentro temporali estivi mai scoppiati
intorno a loro l’aria è piena di elettricità,
sono piene di parole non dette

Afa

A volte il sole arriva troppo presto al mattino
avvolte tra le lenzuola le speranze dormono ancora,
sospiri perché il buio ti protegga
da un risveglio che non sai affrontare,

Mille volte

Mi verrai in mente
1000 volte
Prima di addormentarmi
Al crepuscolo della sera

Poco

Non ho niente da offrire se non me stesso
è un nulla come il tuo ma te lo dono
da solo sembra poco ma insieme vale molto
fiamma che flebile si consuma

Volevo vivere

Mi chiedo se ho vissuto
poi guardo i tuoi occhi che mi scrutano
e tutto il tempo acquista un senso
dal primo vagito all’ultimo respiro,

Indecisi

Indecisi come il tempo di aprile
convinti che il tramonto sia solo nostro
ignoriamo i sospiri altrui
rimandiamo il tempo delle scelte