Mille volte

Mi verrai in mente
1000 volte
Prima di addormentarmi
Al crepuscolo della sera

Poco

Non ho niente da offrire se non me stesso
è un nulla come il tuo ma te lo dono
da solo sembra poco ma insieme vale molto
fiamma che flebile si consuma

Volevo vivere

Mi chiedo se ho vissuto
poi guardo i tuoi occhi che mi scrutano
e tutto il tempo acquista un senso
dal primo vagito all’ultimo respiro,

Indecisi

Indecisi come il tempo di aprile
convinti che il tramonto sia solo nostro
ignoriamo i sospiri altrui
rimandiamo il tempo delle scelte

Disegni

Continui a scrivere con i gessetti sui muri
incurante che presto tutto si cancellerà,
non ti interessa lasciare tracce
ti piace disegnare

Magnolia

Già cadono a terra i fiori dalla magnolia,
osservavo ieri i boccioli chiusi
ansioso che si schiudessero
poi distratto ho dimenticato di guardarla