Le radici del pessimismo

Molti pazienti con disturbi neuropsichiatrici come ansia o depressione hanno uno stato d’animo negativo che li porta a concentrarsi sull’eventuale svantaggio di una determinata situazione più che sul potenziale beneficio. I neuroscienziati del MIT hanno ora individuato una regione del cervello che può generare questo tipo di umore pessimistico. Nei test sugli animali, hanno dimostrato…

Le persone irose sovrastimano la loro intelligenza

Un nuovo studio della University of Western Australia e dell’Università di Varsavia in Polonia ha scoperto che le persone che sono pronte a perdere la calma hanno più probabilità di sopravvalutare la propria intelligenza. L’indagine ha esaminato il ruolo di un tratto caratteriale rabbioso (persone che si arrabbiano come una disposizione abituale) nella sovrastima delle…

Evoluzione e disagio psichico

Gli stessi aspetti dei cambiamenti evolutivi relativamente recenti che ci rendono inclini a mal di schiena e a dolori vari possono aver generato lunghi tratti di DNA non codificanti che predispongono gli individui alla schizofrenia, al disturbo bipolare e ad altre malattie neuropsichiatriche. Uno studio pubblicato il 9 agosto sull’American Journal of Human Genetics identifica…

Per i giovani adulti i genitori sono ancora importanti

Se sei un genitore che sente che i propri figli in età universitaria sceglierebbero i loro amici, un nuovo studio di psicologia dell’UCLA ha un messaggio rassicurante: probabilmente stai sottovalutando la loro lealtà nei tuoi confronti. Gli psicologi hanno dimostrato per la prima volta che quando sono costretti a prendere una decisione che avvantaggia o…

Orme Svelate non va in vacanza

Agosto è un mese in cui si privilegia tendenzialmente la superficialità, in cui si vorrebbero annullare tutti i problemi e si avverte un estremo bisogno di divertimento. Si è invasi da foto di persone sorridenti, nei posti più belli, freneticamente impegnati nella ricerca di una felicità istantanea, come una bustina solubile a freddo che senza…

Correlazione tra demenza e disagi agli occhi

La malattia di Alzheimer è difficile da diagnosticare e trattare, ma i ricercatori ora hanno un promettente nuovo strumento di screening che usa la finestra per il cervello: l’occhio. Uno studio su 3.877 pazienti selezionati a caso ha trovato un collegamento significativo tra tre malattie degenerative dell’occhio – degenerazione maculare legata all’età, retinopatia diabetica e…