L’iter diagnostico nei disturbi dell’apprendimento

Prima di emettere una diagnosi di disturbo specifico dell’apprendimento è necessario seguire un percorso clinico e didattico prestabilito le cui procedure, l’una propedeutica all’altra, sono finalizzate all’identificazione e alla presa in carico dell’alunno DSA, evitando il più possibile falsi positivi e falsi negativi. Se ne offre una breve descrizione. Che differenza c’è tra un DSA…

Elementi strutturali del cervello nei disturbi psichiatrici

Confrontando i dati di più studi di neuroimaging, i ricercatori hanno scoperto anomalie strutturali del cervello condivise tra quattro disturbi psichiatrici, tra cui schizofrenia e disturbo bipolare. Hanno anche identificato le firme cerebrali uniche per ogni condizione.

Come si sviluppa l’attitudine alla lettura nei bambini

Un’impalcatura cerebrale strutturale nei neonati serve da base per l’alfabetizzazione. Il linguaggio e la lettura possono affinare questa impalcatura cerebrale preesistente. Lo studio rivela anche l’attivazione di robuste reti linguistiche mentre i bambini dormono se le storie vengono lette durante il sonno.

Genetica legata a problemi emotivi, sociali e psichiatrici infantili

I bambini che hanno problemi emotivi, mentali e sociali hanno maggiori probabilità di avere livelli più elevati di vulnerabilità genetica per la depressione da adulti. I ricercatori hanno anche identificato una maggiore vulnerabilità genetica per insonnia, indice di massa corporea e nevroticismo.

Tracciata la più grande mappa genetica dei disturbi psichiatrici

La più grande mappa genetica dei disturbi di salute mentale fino ad oggi rivela che ci sono tre gruppi di disturbi altamente correlati geneticamente tra otto disturbi psichiatrici. Un gene correlato allo sviluppo del sistema nervoso è un fattore di rischio per tutti e otto i disturbi studiati.