Uno studio rivela che un composto vegetale batte il desiderio di zucchero

Un prodotto alla menta che conteneva acidi ginnemici dalla pianta di Gymnema Sylvestre ha ridotto significativamente l’assunzione di cibi dolci ricchi di zuccheri rispetto a un placebo. Per quelli con un debole per i dolci, la menta ha ridotto significativamente la piacevolezza e il desiderio di mangiare cibi più ricchi di zuccheri. Il prodotto può essere utile per aiutare le persone a ridurre il consumo di zucchero.

La dieta può aiutare a preservare la funzione cognitiva

Seguire una dieta mediterranea con maggiore aderenza è stata collegata al minor rischio di compromissione cognitiva. L’elevato consumo di pesce e verdure sembrava avere il massimo effetto protettivo contro il declino cognitivo.

La scienza di come l’alimentazione può cambiare il sapore dello zucchero

La percezione del gusto sembra essere controllata dalla dopamina nei modelli di mosca della frutta. Tracciando il percorso neurale, i ricercatori hanno scoperto che gli stessi percorsi erano associati al controllo dell’apprendimento e della memoria. La rete sembra anche migliorare le sensazioni del gusto. I ricercatori hanno anche scoperto che mangiare molto zucchero sopprime la percezione del gusto dolce.