La storia del sonno predice la patologia dell’Alzheimer

La storia del sonno durante la mezza età può predire la patologia dell’Alzheimer più avanti nella vita. Una diminuzione della qualità del sonno tra i 50 ei 70 anni è associata a cambiamenti nell’attività cerebrale e potrebbe essere un biomarker per la malattia di Alzheimer.

In che modo la scolarità può impedire il declino cognitivo

Il neuroimaging rivela che coloro che hanno trascorso più anni a studiare hanno aumentato lo spessore corticale nelle regioni cerebrali che promuovono l’elaborazione delle informazioni e forniscono protezione contro alcune malattie neurodegenerative legate all’età.