Come migliorare il nostro rapporto con la natura dopo il coronavirus

Nel mezzo della crisi del coronavirus, molti di noi si sono rivolti alla natura per ridurre i livelli di stress, migliorare la salute mentale e rimanere fisicamente attivi. Tuttavia, l’interazione umana con la natura e gli ecosistemi ha contribuito all’esistenza dell’attuale pandemia in primo luogo.

Il cervello e il cambiamento climatico

Un aumento dello stress termico dovuto al riscaldamento globale avrà un effetto dannoso sulla salute e sulla produttività, avvertono i ricercatori. Una delle maggiori preoccupazioni è l’impatto che i cambiamenti climatici avranno sui pazienti con sclerosi multipla