Gli introversi hanno un vantaggio nel distanziamento sociale? Con le “relazioni social” forse no

Mentre gli introversi possono essere più abituati a passare il tempo da soli, gli estroversi possono avere un leggero vantaggio nell’affrontare le attuali misure di distanziamento COVID-19. I ricercatori affermano che usare il termine distanziamento fisico piuttosto che distanziamento sociale potrebbe essere più appropriato, poiché tutti abbiamo bisogno di interazioni sociali per il nostro benessere mentale generale.

Nuove scoperte sui disturbi dell’empatia

I ricercatori riferiscono che l’avversione al danno è profondamente radicata nella nostra biologia. I risultati aprono la strada all’aumento dell’avversione al danno nei soggetti con disturbi dell’empatia, come la psicopatia e la sociopatia.

La complessa biologia dietro il tuo rapporto con il caffè

Il tuo amore o odio per il caffè potrebbe dipendere dai tuoi geni. Tra il 36% e il 58% dell’assunzione di caffè è determinata geneticamente. I risultati rivelano che l’assunzione di caffè è influenzata da un circuito di feedback positivo tra genetica e ambiente