I bambini non udenti elaborano le informazioni diversamente

Un nuovo studio indica che i bambini sordi impiegano più tempo a familiarizzare con i nuovi oggetti. Lo studio evidenzia una differenza nel modo in cui i bambini elaborano le informazioni, anche quando le informazioni non sono di natura uditiva.

Lingua nativa e memoria di lavoro

I ricercatori dicono che la lingua che parliamo può influenzare il modo in cui elaboriamo, memorizziamo e recuperiamo le informazioni.

La falsa realtà di Instagram

La realtà virtuale favorisce la moltiplicazione delle identità, piuttosto che la loro integrazione, soprattutto nei giovani dove lo sviluppo della personalità, può essere rallentato.

Social media e depressione negli adolescenti

I ricercatori collegano i social media al disturbo depressivo maggiore nei Millennials. Lo studio ha rilevato che quelli con MDD avevano meno probabilità di pubblicare foto di se stessi con altre persone e hanno riferito di avere meno follower nei social media.