Il numero di persone con demenza raddoppierà in venti anni

Un nuovo rapporto prevede che il numero di persone che soffrono di demenza negli Stati Uniti raddoppierà a 13 milioni entro il 2040. Il rapporto stima che il numero di donne con diagnosi di demenza salirà a 8,5 milioni e il numero di uomini con demenza raggiungerà 4,5 milioni.

Attività mentale e fisica nella mezza età legata al rischio di demenza

Secondo i ricercatori, mantenersi attivi sia fisicamente che mentalmente durante la mezza età può ridurre significativamente il rischio di sviluppare demenza durante la vecchiaia. Lo studio ha rilevato che le donne che hanno partecipato a attività mentali avevano il 46% in meno di probabilità di sviluppare la demenza e coloro che erano fisicamente attivi un rischio ridotto del 52%.

Correlazione tra demenza e disagi agli occhi

La malattia di Alzheimer è difficile da diagnosticare e trattare, ma i ricercatori ora hanno un promettente nuovo strumento di screening che usa la finestra per il cervello: l’occhio. Uno studio su 3.877 pazienti selezionati a caso ha trovato un collegamento significativo tra tre malattie degenerative dell’occhio – degenerazione maculare legata all’età, retinopatia diabetica e…

Le strategie comunicative di chi soffre di Alzheimer

Avere la percezione che la propria mente non sia più efficiente come lo è sempre stata e che a domande apparentemente semplici non si riesce a dare la risposta corretta, consiste un’esperienza molto traumatica per chi va incontro al declino cognitivo. La demenza, in qualsiasi forma, è una malattia straziante che può togliere le proprie…