I bambini con dislessia mostrano risposte emotive più forti

I bambini con dislessia mostrano risposte emotive più forti rispetto ai loro coetanei senza il disturbo. La maggiore reattività emotiva è stata correlata con una più forte attivazione nella rete di salienza del cervello, un sistema che supporta l’autoconsapevolezza e l’emozione.

Smontiamo i neuromiti!

Credere nei neuromiti, in particolare riguardo agli stili di apprendimento, può essere pericoloso per lo sviluppo personale. I ricercatori sfatano i concetti che circondano i neuromiti.

L’iter diagnostico nei disturbi dell’apprendimento

Prima di emettere una diagnosi di disturbo specifico dell’apprendimento è necessario seguire un percorso clinico e didattico prestabilito le cui procedure, l’una propedeutica all’altra, sono finalizzate all’identificazione e alla presa in carico dell’alunno DSA, evitando il più possibile falsi positivi e falsi negativi. Se ne offre una breve descrizione. Che differenza c’è tra un DSA…