L’esposizione all’inquinamento atmosferico prima e dopo la nascita influenza le abilità cognitive

L’esposizione all’inquinamento atmosferico durante la gravidanza o durante la prima infanzia è legata alla riduzione delle capacità cognitive durante lo sviluppo del bambino. L’esosizione a particelle con polveri fini più grandi di 2,5 tra lo stadio fetale e 7 anni è risultata associata a minori punteggi di memoria di lavoro nei ragazzi di 10 anni. Anche l’esposizione alla PM2,5 è stata correlata a problemi di attenzione sia nei ragazzi che nelle ragazze.

Nessuna quantità di alcol è sicura in gravidanza

Gli adolescenti che sono stati esposti all’alcol durante la gestazione hanno maggiori probabilità di avere interruzioni nelle connessioni neurali attraverso il corpo calloso, che può portare a disturbi cognitivi e una serie di disturbi neurologici e psicologici. I ricercatori raccomandano alle donne incinte di astenersi completamente dal bere alcolici.

La dieta materna può prevenire l’ADHD nei nascituri

Il rischio che ad un bambino venga diagnosticato ADHD può essere modulato dalla dieta della madre durante la gravidanza. Analizzando campioni di cordone ombelicale, i ricercatori hanno scoperto un valore di omega-6 più alto.