Informazioni e diffidenza verso i vaccini

Un nuovo studio suggerisce che i genitori che rifiutano di vaccinare il loro bambino contro l’influenza possono essere esposti a una gamma limitata di informazioni.

Capire se una notizia sarà virale

Capire come rendere gli articoli e i video virali è il Santo Graal per qualsiasi creatore di contenuti. Sebbene una formula magica rimanga elusiva, negli ultimi anni i neuroscienziati hanno previsto quale contenuto diventerà virale mostrandolo ad un piccolo numero di persone e osservando la loro attività cerebrale. Ora, hanno fatto un ulteriore passo avanti…

Il disagio

Avete presente quella scomoda sensazione in cui vi sentite diversi e soli rispetto gli altri e vi sembra di non far parte di alcun gruppo, anzi avete l’impressione che forse è esattamente quel gruppo a respingervi? Il disagio avviene proprio quando siete voi stessi sentirvi sbagliati o percepire come sbagliato un qualcosa in cui credete…

I giochi per il cervello non ne migliorano le prestazioni

Un nuovo studio condotto da un gruppo di neuroscienziati della Western University ha smentito le affermazioni secondo cui migliorare in un gioco di allenamento del cervello può tradursi in prestazioni migliori in altri compiti cognitivi non allenati. Questo studio, pubblicato sulla rivista Neuropsychologia, si proponeva di verificare se ore di “allenamento del cervello” in una…

Stare all’aria aperta fa bene al cervello

Secondo una nuova ricerca dell’Università dell’East Anglia, vivere vicino alla natura e trascorrere del tempo fuori ha benefici per la salute significativi e di ampia portata. Un nuovo studio appena pubblicato rivela che l’esposizione a spazi verdi riduce il rischio di diabete di tipo II, malattie cardiovascolari, morte prematura, parto prematuro, stress e pressione alta….

Il passaggio di notizie le rende sempre peggiori

Secondo una nuova ricerca dell’Università di Warwick, quando viene effettuato un passaparola su notizie circa terrorismo, epidemie, disastri naturali e altre potenziali minacce diventano sempre più negative, inaccurate e isteriche nel passaggio da una persona all’altra. Lo studio rileva che anche attirare l’attenzione del pubblico su fatti imparziali e neutrali non attenua questo contagio di…