Lingua nativa e memoria di lavoro

I ricercatori dicono che la lingua che parliamo può influenzare il modo in cui elaboriamo, memorizziamo e recuperiamo le informazioni.

I ricordi felici riducono la depressione

I ricercatori riferiscono che ricordare specifici ricordi positivi è stato associato con minori pensieri auto-correlati negativi e livelli di cortisolo più bassi 12 mesi dopo. Lo studio suggerisce che ricordare specifiche memorie positive riducendo la vulnerabilità alla depressione nel corso di un anno.