I ritmi circadiani aiutano a guidare i rifiuti dal cervello

Durante i periodi di veglia, il sistema glicinfatico devia il liquido cerebrospinale ai linfonodi del collo. Il CSF può agire come un “orologio fluido” che aiuta ad avviare le capacità del corpo di combattere le infezioni durante il giorno.

Anomalie cerebrali nelle persone con tratti schizotipici

Le persone con tratti schizotipici hanno mostrato una maggiore probabilità di connettività strutturale all’interno della rete di controllo delle attività e della rete in modalità predefinita. Avevano anche una maggiore variabilità e una diminuzione della stabilità della connettività funzionale all’interno del DMN e tra le reti uditive e sottocorticali.

Quando imparare da soli non basta

Uno studio di neuroimaging rivela che l’apprendimento sociale è rappresentato nella corteccia cingolata anteriore, mentre l’apprendimento diretto è rappresentato nella corteccia prefrontale ventromediale. Le due aree interagiscono entrambe con lo striato, il che aiuta a calcolare sia l’errore di previsione della ricompensa che l’errore di previsione sociale.