Un antidepressivo potrebbe aiutare a combattere il covid-19

Un nuovo studio su piccola scala rivela che l’antidepressivo fluvoxamina potrebbe essere un nuovo strumento nella lotta contro COVID-19. I ricercatori riferiscono che la fluvoxamina ha ridotto la gravità dei sintomi e dei ricoveri del coronavirus.

Legame tra stress e depressione

I ricercatori del Karolinska Institutet in Svezia hanno identificato una proteina nel cervello che è importante sia per la funzione della sostanza che regola l’umore, la serotonina, sia per il rilascio di ormoni dello stress, almeno nei topi. I risultati, pubblicati sulla rivista Molecular Psychiatry , potrebbero avere implicazioni per lo sviluppo di nuovi farmaci…

Neurotecnologie per ridurre l’insonnia

HIRREM, una neurotecnologia di stimolazione acustica a circuito chiuso, riduce i sintomi dell’insonnia e migliora la funzione del sistema nervoso autonomo.