Le radici delle allucinazioni uditive

Le allucinazioni uditive, una caratteristica comune della psicosi e della schizofrenia, possono essere il risultato di una maggiore connettività tra le aree sensoriali e di elaborazione del linguaggio nel cervello.

Diversa comprensione delle metafore e schizofrenia

Il linguaggio figurativo, con il quale l’oratore intende comunicare qualcosa di diverso da ciò che viene effettivamente detto dalle parole usate, è un modo comune nella comunicazione umana. Alcuni sostengono che espressioni metaforiche come “La mia casa è diventata una prigione” o “Mia figlia è un mostro” sono usate in media sei volte durante ogni minuto di conversazione….

Deficit del sonno e psicosi

L’ipofunzione del recettore NMDA è coinvolta nella riduzione dei fusi del sonno e delle oscillazioni delta, che compaiono nel cervello durante il sonno naturale profondo. I risultati confermano il ruolo dei recettori NMDA nei disturbi del sonno che accompagnano gli stati psicotici.

Trenta fattori di rischio rilevati durante e dopo la gravidanza per lo sviluppo di psicosi nei bambini

Sono stati identificati oltre 30 fattori di rischio ambientale prenatale e postnatale per lo sviluppo della psicosi nei figli. I fattori sono stati suddivisi in quattro categorie, tra cui parentale e familiare, gravidanza, travaglio e parto, crescita e sviluppo fetale. Fattori protettivi significativi sono l’età materna più bassa, essere madri per la prima volta e il peso alla nascita più alto.