L’empatia può essere rilevata nelle persone con cervello a riposo

L’attività cerebrale in uno stato di riposo può prevedere quanto empatica sia una persona. I ricercatori hanno usato una combinazione di dati di neuroimaging e apprendimento automatico per identificare modelli sottili nell’attività cerebrale associati all’empatia.

Nuove intuizioni sulla schizofrenia

Quelli con sindrome da delezione 22q11.2 avevano un volume cerebrale significativamente più basso, così come volumi inferiori in strutture specifiche, tra cui talamo, ippocampo e amigdala.

Alcune persone con schizofrenia potrebbero semplicemente avere una carenza vitaminica

è stata identificata un’associazione tra una variante del gene NAPRT1, che riduce la capacità del corpo di usare la vitamina B3 e la schizofrenia. Lo studio rivela che potrebbe esserci un’interazione critica tra il deficit di niacina prenatale di una donna incinta a causa della malnutrizione e la variante NAPRT1, che impedisce la capacità del feto di usare la niacina durante lo sviluppo.