Interventi dietetici e sclerosi multipla

La riduzione dei livelli dietetici di metionina può rallentare l’insorgenza e la progressione di malattie infiammatorie e autoimmuni, come la sclerosi multipla, in coloro ad alto fattore di rischio.

Nuovi indizi all’origine e progressione della sclerosi multipla

2,5 milioni di persone in tutto il mondo vivono con la SM, con circa 18.000 persone in Svezia e circa 1.000 nuovi casi all’anno. La SM si sviluppa quando i globuli bianchi del sistema immunitario attaccano la sostanza grassa isolante nota come mielina che riveste le fibre nervose nel sistema nervoso centrale. Ciò interferisce con…